Amice non credite a le zitelle

Amice, non credite a le zitelle
Quanno ve fanno squase e li verrizze,
Ca songo tutte quante trottatelle
E pe’ ve scortecà fanno fenizze.

Co lo bello e bello pallò,
Co lo ‘ndà e ‘ndandera ‘ndà;
La falanca, si nn’è serunta,
Non cammina, carcioffolà!

Cheste non banno ascianno parolelle,
Né grazia, né bertude, né bellizze;
Ma vanno ascianno de levà la pelle
Quanno ve fanno ‘a pompa li carizze.

Co lo bello e bello pallò,
Co lo ‘ndà e ‘ndandera ‘ndà;
La campana senza battaglio
Comme diavolo vò sonà.