‘Na preghiera napulitana

Comme ‘a tiempe de’ turchi alla marina
se stesse ‘nguardia chi è napulitano
peggio de’ ‘nfamità de’ sarracini
che freva stà venenno da luntano
che freva stà venenno da luntano
mamma mia mamma mia
ce mettesse ‘a mano Dio
che se sente che se sente
che jastemme fanno ‘a gente
comme ‘a ffore comme ‘a ffore
pure ccà s’he perz”ammore
tutte ‘o munne tutte ‘o munne
tutto ‘nzieme va a zeffunne.
Se sbatte ‘e mmane ‘mpietto ‘a vicchiarella
sò frate ‘e frate e cacciano ‘e curtielle
‘nzerrate a chiave tutt”e criaturelle
‘nchiurite l’uocchie ‘e femmene zitelle
‘nchiurite l’uocchie ‘e femmene zitelle
che se vere che se vere
niente cchiù mò ‘a gente crere
che è succiese che è succiese
manco ‘n’anema ‘int”a chiesa
quanta figlie quanta figlie
mò abbandonano ‘e famiglie
comme è ghiuto comme è ghiuto
ca’ stamme uno contr”a n’ato.
Hann’ sparato a ‘nu carabiniere
hann’ attentat”a vita ‘e ‘nu questore
è stat’ rapinato ‘nu giuilliere
nun è turnata ‘a casa ‘na criatura
nun è turnata ‘a casa ‘na criatura
mana nera mana nera
ca’ se campa senza core
tutt”a terra tutt”a terra
s’he appicciata pe’ fà ‘e guerre
che vulimmo che vulimmo
sì nuje stesse c”e dannamm’
nun è giusto nun è giusto
nuje mettimmo ‘ncroce ‘a Cristo.
e Gesucristo mio tu che staje ‘ncroce
sientelo buon”a forz’ ‘e chesta voce
‘a gente ‘e tutt”o munno benedic’
e addò stà l’odio fà ca’ torn”a pace
e addò stà l’odio fà ca’ torn”a pace
che penzier’ che penzier’
me turment’ chistu core
nun sia maje nun sia maje
nun ce miette ‘a mana toja
tutt’ quant’ tutt’ quant’
sò distrutte dint”a niente
Cristo mio Cristo mio
cerca tu perdon”a Dio.
A nomme ‘e tutt”o munno sane sane
chest’ ‘è ‘a preghiera ‘e ‘na napulitana