Scriveme

  •     SCRIVEME (R.Murolo – Forlani 1966)

‘Na lettera, ca nun arriva maje,
È ‘na speranza, è ‘na parola ‘e bbene,
È ‘na tristezza, è ‘na jurnata scura
Pe’ mme, pe’ mme ca stò aspettanno.

Scriveme,
Voglio sapè si overo è fernuto.
Dimme si ‘n’ato già t’ha vasata.
Pienzece,
Si ‘stu veleno me vuò dà
Io sò cuntento ‘e mm’ ‘o piglià
Si a tte felice te pò fà.

Ma nun turnà,
No, nun turnà!
È mmeglio ‘na buscia
Pe’ mme ca resto ccà.

Ammore, scriveme:
“Io te voglio bbene”…
Ammore, scriveme:
“Io te voglio bbene”…

Scriveme!