Lettera B

Bello ‘e papà

Buonasera, vaggìa cuntà ‘na storia
accussì ‘na cosa ‘e niente
‘na storia ‘e ‘nu papà
vi parlerò d’amore
l’ammore pe’ ‘nu figlio
ca tu t”ho crisce
‘o mann”a scola
e po’ nu juorne all’intrasatte
te lasse e se ne va.
Tenevo ancora ‘e libre sott”o braccio
e già pensave all’università
vuleve ‘e ccose cchiù belle d”a vita
quanne vint’anne nun tenevo già
dicette ‘o munno e ‘a giuventù me chiamme
scusami tanto ma io devo andar
guagliunciè bello ‘e papà
tu sunnave ‘a libertà
nun sapive ca ‘sta vita
tutte piglia ma niente dà
guagliunciè bello ‘e papà
io t’ho dicevo ma lassa stà
tutto chello ca mo vuò tu
nun ‘o saje che ‘o tiene cca
vuleve ‘e ccose cchiù belle d”a vita
quanne vint’anne nun tenevo già
‘o tiempe passa e quanno n’è passato
na cartulina caro mio papà
io ti saluto qui sto molto bene
la vita ormai mi sorride già
quanno ‘na sera ‘o telefono me chiammo
pronto song”i sì sono io
guagliunciè bello ‘e papà
comme è amara ‘a verità
chistu core m”ho diceva
che aveva correre ‘a te salvà
guagliunciè bello ‘e papà
che fine a fatto sta gioventù
nun fa niente bello ‘e papà
vengo loc’ a te salvà
vuleve ‘e ccose cchiù belle d”a vita
quanne vint’anne nun tenevo già.

Bandiera bianca

oh… oh…
oh oh oh oh…
bandiera bianca
bandiera bianca
bandiera bianca
nemica del mio cuore
statte ferma e nu’ spara’
a voce ‘e primmavera
me cumanna ‘e disarma’
e senza condizioni
per arredermi sto’ cca’
cu’ l’arma ‘e sta’ canzone
n’ata guerra voglio fa
e torno ‘mbraccio a te
facenno uno’ due’
presentat’ arme oj ne’
cu’ na bandiera
bandiera bianca
me moro ‘e suspira’
e pe to’ dimostra’
o’ vvi’ sto cca’
cu’ na bandiera bianca
bandiera bianca
bandiera bianca
succede assaje chiu’ peggio
pecche’ ‘a pace nun vuo’ fa
chi tene stu curaggio
nun e’ degno e guerreggia’
l’ammore che e’ vezzoso
se vo’ a fforza appicceca’
e ‘o core pave e spese
chi vo’ bbene ha da’ pava’
e torno ‘mbraccio a te
facenno uno’ due’
presentat’ arme oj ne’
cu’ na bandiera
bandiera bianca
me moro ‘e suspira’
e pe to’ dimostra’
o’ vvi’ sto cca’
cu’ na bandiera bianca
bandiera bianca
bandiera bianca
me moro ‘e suspira’
e pe to’ dimostra’
o’ vvi’ sto cca’
cu’ na bandiera bianca
bandiera bianca
bandiera bianca
bandiera bianca

Biancaneve

Mieze ‘e prate tutt’ in fiore
addo cantane l’aucielle
e cantanne fann’ammore
marricorde guaghiuncielle.
Guagliuncielle tutt”e dduje
mano a mano pe’ ‘sta via
me parive biancaneve
me ‘ncantavo a te guardà
ed allora biancaneve
biancaneve io te chiammave
e tu a me principe azzurro
me facive già sunnà
biancaneve biancaneve
chi puteve maje sapè
che a vint’anne te perdevo
rimaneve senza ‘e te
n’ata strada n’ato ammore
t’hanno fatte alluntanà
comm’ è stato
comm’ è fatto a me scurdà
biancaneve biancaneve
comm’ è triste mo pe’ me
chesta favola d’ammore
è rimasta senza ‘e te
senza ‘e te
n’ata strada n’ato ammore
t’hanno fatte alluntanà
comm’ è stato
comm’ è fatto a me scurdà
biancaneve biancaneve
comm’ è triste mo pe’ me
chesta favola d’ammore
è rimasta senza ‘e te
senza ‘e te

Bella si vuo’ l’ammore

Tu cante doce doce
ma ‘na lacrema
tremma dint”a voce
che vuò che vuò
bella sì vuò l’ammore
scigliete a me io so’ l’ammore
ca t’he vo’ bene
e nun cercà luntano
pe’ t’ho truvà
io sto vicino
e so’ l’ammore
contame ‘e suonne tuoie
contame ‘e ppene
cu sta vucella
me pugne ‘o core
bella de bella
e tu stamme vicina
e cammenamme pa’ primmavera
‘e tutt”e dduje ‘e tutt”e dduje.
Contame ‘e suonne tuoie
contame ‘e ppene
cu sta vucella
me pugne ‘o core
bella de bella
e tu stamme vicina
e cammenamme pa’ primmavera
‘e tutt”e dduje ‘e tutt”e dduje.
Bella sì vuò l’ammore
scigliete a me io so’ l’ammore pe’ te

Basta ammore pe campà

L’aria da vita mia tu sì pe’ me
respiro sulo d’ammore ma dice
ca nun pò fruttà ‘nu capitale
fatte sulo ‘e core
Neh jamme belle piccerè
voglio vivere cu’ te
core mio c’hamma spusà
ma tu faje ‘e cunte cu’ mammà
dice ca nun pò bastà
core ammore e giuventù.
Pe’ dote nun tiene ‘a casa
ma mille vase me può purtà
ma tu pecchè vuò ragiunà
piccerè chi t’ho fa fa
basta ammore pe’ campà.
Si pe’ curredo niente può ricamà
te vesto io che carezze
senza denare songo ‘nu pascià
pecchè l’ammore è ‘a banca de’ ricchezze.
‘Nu juorne te sì decisa
che ‘o velo ‘e sposa se pò affittà
mò ‘o nennillo dice ‘nguè
doppo n’anno simme tre
e d”o munno songo ‘o rre
comme è ghiuta chi lo sa
a dimane nun penzà
basta ammore pe’ campà

Bene mio

Quanno dint’ a ‘sti braccia te voglio astregnere
quanno cu’ l’uocchie chiuse staie ‘mbraccio a me
sento che t’abbandune cu’ tutta ll’anima
co’ stesso desiderio ca io teng”e te
bene mio cchiù belle te faje
bene mio cchiù doce tu sì
io nun saccie comme può stà pe’ n’or sola luntano a me
ma me pare n’eternità si stonghe n’ora luntano a te
bene mio te voglio vasà ‘mbraccio a me pe’ te fa sunnà.
Quanno s’accosta ll’ora ‘sti vocche tremmano
tutte scurdamme e niente ce po fermà
dint’ a chest’ora ardente turnamme a nascere
pare ‘na cosa nova ‘a felicità
io nun saccie comme può stà pe’ n’or sola luntano a me
ma me pare n’eternità si stonghe n’ora luntano a te
bene mio te voglio vasà ‘mbraccio a me pe’ te fa sunnà.

Busciarda me vuò bene

Busciarda….

tu m’aspiette tutte ‘e sere

fore ‘o balcone

cu o’ scialletto nire

sfrunne ‘na margherita

e cunte l’ore

fin quanno sant’eligio

sona ‘e tre….

e jo quanno passo a notte

dint’o scuro

tu t’annascunne e nun te faie vede’.

busciarda….tu m’aspiette

me pienze…me vuo’ bene….

busciarda….

dinte vene tu tiene sul’a mme.

mo’ tu nun truove chiu’

core cchiu’ amante

comme io nun trovo cchiu’

vocca cchiu’ ardente

e ca tu puorte ‘e cere

a tutte ‘e sante

nun ce sta’ santo ca

ce po’ salva’…..

e’ a stessa gelusia ca ce turmenta

’ a stessa pena ca

ce fa’ danna’.

busciarda….

tu m’aspiette

me pienze

me vuo’ bene

busciarda

dinte vene

tu tiene sule a mme.

busciarda….

dinte vene

tu tiene sulo a me.

Buono guaglione

Buono guaglione oè buono guaglione oè
m’hanno ditto dint’ ‘o quartiere lassa perdere a chella llà
chella cagna n’ammore a sera chillo è nato pe’ se spassà
Buono guaglione oè buono guaglione oè
io nun pozzo fa ‘na bravura commo n’ato a putesse fa
‘a galera me fa paura io so’ nato pe’ faticà
Buono guaglione oè buono guaglione oè
a quantu tiempo tu me miette ‘ncroce
possibile ca’ maje nun me daje pace
chisà qua’ juorne e chisto
se perdarrà pe’ te ‘nu figlio onesto
chisà si ‘na mamma m’abbasta
‘na mamma m’abbasta pe’ me salvà

Datammillo ‘nu bastimento
me ne parto nun torno cchiù
avvitamm ‘su core ‘e niente
ca’ se chiagnene ‘a giuventù
Buono guaglione oè buono guaglione oè
si scigliesse cientati ammori
nun me voglio cchiù amareggià
dico chest’ me vò stu core
vota e gira se ferma cà
Buono guaglione oè buono guaglione oè
chisà qua’ juorne e chisto
se perdarrà pe’ te ‘nu figlio onesto
chisà si ‘na mamma m’abbasta
‘na mamma m’abbasta pe’ me salvà
Buono guaglione oè buono guaglione oè

Buono giovane

‘A ‘nnammurata toja nun te vò bene
e te tradisce e tu nun ne saje niente
ma comme core ‘mpietto nun ne tiene
dicene amice e dicene ‘e pariente
no je nun me piglio collera
sì chella oggi o dimane se ne va
‘o guappo cu’ ‘na femmena maje l’aggiu fatto
e nun o saccie fa me ‘nganna e che vò dicere
vò dì ca’ chella s’è stracquata ‘e me
quanno se stracqua ‘a femmena
è meglio ca’ t’ha liev’ ‘a ‘nanz’ ‘a te

Pe’ forza maje pe’ forza nonsignore
l’ammore e ‘o bbene nun s’è maje accattate
e nun è guappo e nun è ommo ‘e core
chi ammore vò pe’ forza e nun è amato
no je nun me piglio collera
sì chella avota ‘e spalle e se ne va
‘o guappo cu’ ‘na femmena maje l’aggiu fatto
e nun o saccie fa si resta e che vo’ dicere
vo’ dì che resta pe me cuffià e senza purtà scrupule
te fa ‘int’ ‘a l’uocchie tutt’ ‘e ‘nfamità

Che mo mettite a fa ‘o curtielle mmane
sì nun ‘a saccie fa ‘na guapparia
sì faccio parlà ‘nu quartiere sano
e pò venì ‘nu tocco a mamma mia
no je nun me piglio collera
song’ io ca’ dico addio sì se ne va
‘o guappo cu’ ‘na femmena maje l’aggiu fatto
e nun o saccie fa l’accire e che vò dicere vò dì
ca’ perdo onore e libertà no nun s’accide ‘a femmena
se caccia ma nun s’adda perdunà